Consulenza Delegato INARCASSA

Sezione NEWS

Comunicazione agli Iscritti sul quinquennio 2015-2020. Scaricabile in fondo alla presente pagina.

---

Delibera Investimento 100 mln - Finanziamenti a tasso zero per gli Iscritti

OK DAI MINISTERI - AL VIA L'IMPIEGO DEI 100 MILIONI !

Notizia del 30 Ottobre 2020 - Si consulti l'homepage di Inarcassa

Riguardo alla misura cardine approvata nella seduta del CND di Maggio 2020, con il sostanzioso stanziamento per finanziamenti con tasso 100% a carico di Inarcassa da concedere agli Iscritti tramite istituto bancario, i Ministeri vigilanti hanno dato il via libera alle misure proposte ed approvate in Comitato Nazionale Delegati, nota protocollo 12040 del 29/10/2020.

A seguito di un primo sollecito inviato da Inarcassa a Luglio u.s., il MEF aveva richiesto ad Agosto di produrre ancora altri elementi informativi. La ulteriore relazione informativa era stata inviata in data 2 Settembre dagli uffici Inarcassa, accompagnata da un altro sollecito da parte del CdA. Lavoro che ha portato i suoi frutti.

COVID-19 - Misure urgenti per gli Iscritti

Bonus 600/1000 euro liberi professionisti: si precisa che sarà totalmente reintegrato in favore di Inarcassa con fondi statali. Pertanto non comporta spese per Inarcassa. Il bonus di Marzo è già stato restituito da parte dello Stato.

Il CdA di Inarcassa ha preso altri provvedimenti per fronteggiare l'emergenza Coronavirus. Poichè le misure sono molteplici e dettagliate, e potrebbero essere soggette ad integrazione e modifica, si consiglia di andare sulla homepage di Inarcassa per avere tutti gli aggiornamenti.

---

Approvata la riduzione delle sanzioni

Inarcassa ha ricevuto dai Ministeri vigilanti l’approvazione della modifica regolamentare per l’abbattimento delle sanzioni che, con nota del 18 dicembre 2019, esegue la sentenza a favore di Inarcassa del TAR Lazio. La modifica nel senso della riduzione delle sanzioni, deliberata dal Comitato Nazionale dei Delegati nella riunione del Marzo 2017, aveva infatti trovato l'opposizione dei Ministeri, ed era stato quindi necessario fare addirittura ricorso al TAR del Lazio. Il nuovo ridotto regime sanzionatorio si applicherà però solamente agli omessi e ritardati versamenti di contributi soggettivi e integrativi con scadenza a partire dal 18 dicembre 2019, data di approvazione ministeriale (non è purtroppo retroattivo).

---

Compensazione tramite F24

Finalmente da quest’anno 2020 sarà possibile il versamento dei contributi previdenziali anche mediante il Modello F24, compensandoli con i propri eventuali crediti tributari. Per il 2020 il modello F24 sarà utilizzabile dal 30 giugno 2020  per il solo pagamento dei minimi e del conguaglio di fine anno. Per beneficiare della compensazione dovranno però, per disposizione ministeriale, essere utilizzate le piattaforme statali FiscoOnLine o Entratel.

---

Brochure di primo orientamento InarCassa

E' stata elaborata una brochure di primo orientamento con tutte le indicazioni di base su InarCassa (diritti, doveri, prestazioni, contatti, ecc.) che può essere utile ai neo-Iscritti, ma anche a coloro che risultano iscritti da anni e non conoscono tutte le prestazioni fornite. E' scaricabile in fondo alla presente pagina sia in formato di lettura che di stampa. Si consiglia vivamente di scaricarla e stamparla.

---

A seguito di gara europea è stata stipulata con RBM Assicurazione Salute S.p.A. la nuova copertura sanitaria a favore degli Iscritti e Pensionati ISCRITTI ad Inarcassa in vigore dal 1° gennaio 2018 per 4 anni. Andare al link per maggiori dettagli:

 http://www.inarcassa.it/site/home/assistenza/assistenza-sanitaria.html

La copertura sanitaria è costituita da un Piano sanitario Base, gratuito per tutti gli Iscritti ed i Pensionati iscritti ad Inarcassa (in regola con i versamenti) e un Piano sanitario Integrativo facoltativo e a carico dell’Iscritto. A partire dal 2018 per i Pensionati NON iscritti, l’adesione al Piano sanitario Base è facoltativa previo pagamento del relativo premio entro il 28 Febbraio, al costo di € 169,37.

IMPORTANTE:

Inarcassa, in collaborazione con RBM ha introdotto, a decorrere dal 1° gennaio 2019, nuove prestazioni gratuite rivolte alla tutela dei figli nella Polizza Base (malformazioni e Sindrome di Down). Vai al link se interessato:

http://www.inarcassa.it/site/home/articolo7790.html

NOTE:

1) Gli Iscritti che si trovavano in condizioni di grave irregolarità contributiva alla data del 15 ottobre di ogni anno non sono coperti dal Piano sanitario Base e non possono estendere facoltativamente la copertura per sé e per i familiari. (Il sottoscritto Delegato si è attivato, insieme ad altri componenti del CND, per permettere anche a tali Iscritti di ottenere comunque la copertura tramite il pagamento di una modica cifra da definire). 

2) Per qualsiasi necessità afferente maggiori informazioni sulle coperture sanitarie e/o le procedure di adesione al Piano sanitario Integrativo, ad es. polizza infortuni (l'adesione al piano Base gratuito è automatica) si possono contattare i seguenti recapiti:

www.inarcassa.rbmsalute.it800.99.17.75 da fisso/cell.  +39.0422.17.44.217 dall'estero

vedere anche la brochure con le possibilità RBM per la platea degli Iscritti aggiornata al 2020, riportata in fondo alla presente pagina.


InarCassa è la Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Ingegneri ed Architetti Liberi Professionisti. Gli iscritti, a fine anno 2019, sono circa 169.000, di cui il 35% ha meno di 40 anni di età, mentre i pensionati sono circa 34.000. Il patrimonio totale ammonta a circa 11 miliardi di Euro.

InarCassa è stata fondata nel 1958 come ente pubblico per la previdenza e l'assistenza degli Ingegneri ed Architetti liberi professionisti. Dal 1995 è un'associazione con personalità giuridica privata, basata su uno Statuto e un Regolamento Generale di Previdenza disposti dal Comitato Nazionale dei Delegati e approvati dai Ministeri vigilanti. È quindi un soggetto di diritto che sebbene operi come persona giuridica privata, lo fa all'interno di un quadro di Norme di diritto pubblico, le quali regolano i rapporti giuridici derivanti dall'applicazione dell'art. 38 della Costituzione Italiana.  E' dunque in grado di operare in autonomia, ma sotto il controllo pubblico, in favore della categoria a cui si riferisce.

InarCassa assicura la tutela previdenziale degli Ingegneri e degli Architetti che svolgono esclusivamente la Libera Professione e che non godono pertanto di altra copertura assicurativa; trattandosi di previdenza di primo pilastro l'iscrizione ad InarCassa non è né facoltativa, né volontaria, ma obbligatoria (in ossequio al predetto dettato costituzionale) al verificarsi dei seguenti requisiti specifici:

            - iscrizione all’albo professionale

            - non assoggettamento ad altra forma di previdenza obbligatoria

            - possesso di partita IVA individuale, e/o di associazione o società di professionisti.

L'assoggettamento ad altra forma di previdenza obbligatoria, sia essa gestita da INPS - ivi compresa la Gestione Separata – sia da Enti Previdenziali Privatizzati (DL. 509/1994) o da Enti Previdenziali Privati (L.103/1990), comporta l’esclusione dall’iscrizione ad InarCassa.

InarCassa eroga pensioni (di vecchiaia, anzianità, inabilità, invalidità, ai superstiti, di reversibilità e indirette) e garantisce agli iscritti prestazioni assistenziali che in taluni casi sono fruibili dal momento stesso dell’iscrizione, ed in altri casi richiedono un’anzianità minima di due o tre anni (indennità di maternità, indennità di paternità - approvata a Gennaio 2017 dai ministeri vigilanti nella più ampia formulazione proposta dal Comitato Nazionale Delegati di Aprile 2016, di invalidità temporanea, indennità per i figli disabili, coperture sanitarie, sussidi, mutui, finanziamenti in conto interessi e prestiti d’onore ai giovani). Fornisce inoltre altri servizi e convenzioni, mirati a sostenere l’esercizio della Libera Professione, come ad esempio la Polizza Rc professionale (attualmente in convenzione con i Lloyd’s di Londra, mediante Assigeco, un coverholder degli assicuratori inglesi) e i servizi erogati tramite la Fondazione InarCassa.

La contribuzione, che è lo strumento per rendere concreta la tutela previdenziale garantita costituzionalmente, è basata sui versamenti obbligatori (soggettivo, integrativo e di maternità), calcolati in percentuale sui redditi prodotti dai professionisti; sono comunque dovuti dei contributi minimi in misura fissa, indipendentemente dal reddito e dal volume di affari.

I professionisti non iscritti alla Cassa perché assoggettati ad altra forma previdenziale sia essa gestita da INPS - ivi compresa la Gestione Separata – sia da Enti Previdenziali Privati, devono corrispondere il contributo integrativo pari al 4% dell’eventuale volume di affari professionale individuale e/o realizzato in forma associata o quali soci di società di professionisti.

Nel 2012, a seguito del D.L. 201/2011 (art. 24, comma 24 – Decreto “Salva Italia”), InarCassa ha deliberato una Riforma strutturale del proprio sistema previdenziale (Regolamento Generale Previdenza 2012), che segna il passaggio obbligatorio al metodo di calcolo contributivo in base pro-rata, approvata il 19 novembre 2012 dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali.

L'Asset Allocation 2020, deliberata dal CND ad Ottobre 2019, è composta come segue:

la classe immobiliare rappresenta il 18% dell'intero patrimonio, la classe obbligazionaria rappresenta il 27,5%, la classe azionaria il 28,5%, la classe del ritorno assoluto e investimenti reali il 22%, quella monetaria il 4%.

 

 

 

 

 

 

 


DELEGATO InarCassa

Il Delegato provinciale InarCassa per l’Ordine degli Ingegneri di Perugia è il Dott. Ing. Cesare Corneli, membro del Comitato Nazionale Delegati, che fornisce presso il nostro Ordine un servizio di consulenza agli Iscritti su eventuali problematiche inerenti InarCassa secondo le seguenti modalità:

- gli interessati potranno usufruire di questo servizio il primo giovedì di ogni mese, dalle ore 17,00 alle ore 19,30, presso la sede dell’Ordine, previa richiesta di appuntamento alla Segreteria dell’Ordine (numero 075.5001200 in orario di ricevimento telefonico) con prenotazione di almeno due giorni antecedenti il ricevimento.

Nei casi di particolare urgenza, l’Ing. Cesare Corneli risponderà al numero 075.5728984 in orario di ufficio. La sua E-mail è: cesarecorneli@virgilio.it.

Si prega di fornire nella mail il recapito telefonico, in modo di essere eventualmente richiamati in orario di ufficio.

Altri canali di contatto

Si fornisce il numero di Call Center di InarCassa per richieste ed informazioni non particolarmente complesse: Call Center : 02 91979700 dal lunedì al venerdì, orario continuato, ore 9:00-20:00 (si consiglia di chiamare preferibilmente il pomeriggio in modo da evitare inutili attese e di dotarsi del numero di matricola personale che verrà richiesto in corso di chiamata, il servizio è stato recentemente potenziato con un combinatore numerico per argomenti).

Per pagamenti M.AV. e pagamenti con bonifico, si può chiamare il Numero Verde: 800 24 84 64 dal lunedì al venerdì, dalle ore 08:30 alle 13:00, e dalle ore 14:15 alle 17:00.

Polizze Sanitarie - per informazioni su prenotazioni e ricoveri è attivo - tutti i giorni, 24 ore su 24 - il numero verde gestito da RBM Salute: 800.99.17.75 da telefono fisso e cellulare; 0039 0422.17.44.217 per chiamate dall'estero.

Indirizzo PEC di Inarcassa (NB: riceve solo mail di posta elettronica certificata, in caso di invio di documenti in allegato, usare il formato .pdf): protocollo@pec.inarcassa.org


Sito WEB di InarCassa

www.inarcassa.it

Per ogni approfondimento su quanto esposto si può consultare il sito di Inarcassa www.inarcassa.it, completo di ogni informazione e di modulistica scaricabile per ogni necessità. Si consiglia vivamente di utilizzare il sito tramite le tendine laterali a sinistra, che permettono la scelta degli argomenti, e poi utilizzare gli approfondimenti in alto a destra. Il sito, fra l’altro, viene aggiornato in tempo reale non appena vengono apportate e approvate le eventuali modifiche ai vari regolamenti dal Comitato Nazionale Delegati e dal CdA. Pertanto risulta l’unica fonte aggiornata da cui attingere le news e le eventuali modifiche alle Norme.


I consigli del Delegato

  1. Riporto di seguito i collegamenti alle pagine che dettagliano le scadenze di pagamento e di dichiarazione (cercare sul sito le regole eventualmente relative alle Società di Ingegneria e alle Società di Professionisti che al momento non sono attive):

          per gli Iscritti

          per i non Iscritti 

  1. E’ molto utile consultare spesso, almeno una volta ogni 1 o 2 mesi, la propria posizione previdenziale tramite l’applicazione su InarCassa ON LINE (sul sito istituzionale) in modo da mettersi in regola con eventuali situazioni debitorie derivanti dall’incrocio dei dati delle passate Dichiarazioni dei Redditi con le Dichiarazioni InarCassa annuali. In questo modo, tramite l’istituto del Ravvedimento Operoso (ROP) è possibile abbattere le sanzioni del 70%. Vedere anche le modifiche positive apportate al sistema sanzionatorio, a seguito del ricorso al TAR del Lazio da parte di Inarcassa, dal 18 Dicembre 2019, riportate nella sezione News.
  1. La maggior parte degli associati ignora il fatto che InarCassa garantisce gratuitamente una Polizza Sanitaria che copre anche molte analisi di carattere preventivo che di solito sono a pagamento, una volta all'anno e nelle strutture convenzionate. La Cassa mette a disposizione per la prevenzione annuale e per quella oncologica, almeno una struttura per ciascuna Provincia con un numero di abitanti superiore a 100.000, quindi anche la Provincia di Perugia ha a disposizione cliniche e laboratori di analisi convenzionati. Le prestazioni previste sono quelle di cui al Piano Sanitario Base, gratuito per tutti gli Iscritti, e possono essere effettuate anche in più giorni ed in strutture diverse. Per una più semplice e veloce gestione delle prenotazioni e dei rimborsi utilizzare il sito internet dedicato ad InarCassa di RBM Salute, reperibile come link sul sito istituzionale. Per accedere all’area riservata personale è necessario andare sul sito Previmedical dal link di Inarcassa ed inserire:

            username: codice fiscale in maiuscolo

            password: data di nascita nel formato ggmmaaaa

  1. E' stata inoltre implemementata nel 2019 all'interno dell'Area Riservata una nuova piattaforma denominata ARENA che si consiglia di utilizzare. In questa area è possibile scaricare anche un manuale di utilizzo per qualsiasi tipo di pratica.
  1. Per chi è vicino all'età pensionabile, all'interno della Newsletter di Marzo 2016 del sito istituzionale, sono stati predisposti alcuni suggerimenti operativi molto chiari, che si consiglia di consultare per evitare perdite di tempo e sorprese. Il link è il seguente: 

             http://www.inarcassa.it/site/home/newsletter/articolo6897.html

 


Pagina a cura dell' Ing. Cesare Corneli

Aggiornata a Novembre 2020

 

Contatta l'Ordine

Ordine Ingegneri Provincia di Perugia
Via Campo di Marte, 9
06124 Perugia
Codice Fiscale: 80017570542
Tel: +39 075 500 12 00
Email: segreteria@ordineingegneriperugia.it
PEC: ordine.perugia@ingpec.eu

Orari della Segreteria

Lunedì: 11 - 13
Martedì: 16 - 18
Mercoledì: 11 - 13
Giovedì: 11 - 13
Venerdì: 11 - 13

La Fondazione

Fondazione Ordine Ingegneri Prov.Perugia
Via Campo di Marte, 9 - 06124 Perugia
Codice Fiscale: 
94139270543
Partita IVA: 03273070544
Tel: +39 075 501 02 56
Email: fondazione@ordineingegneriperugia.it
PEC: fondazione.pg@ingpec.eu

ORARI DELLA FONDAZIONE

LU - ME - VE, dalle ore 10 alle ore 12